Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_santodomingo

L'Ambasciatore

 

L'Ambasciatore

ambasciatore canepari

Andrea Canepari
Ambasciatore d'Italia a Santo Domingo


Andrea Canepari è Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Dominicana dal 1 agosto 2017.
Dall’agosto 2013 al luglio 2017 è stato Console Generale d’Italia a Filadelfia (U.S.A.), con responsabilità per Pennsylvania, Delaware, Maryland, New Jersey meridionale, North Carolina, Virginia e West Virginia.
Negli ultimi quattro anni ha ricevuto numerosi premi e oltre 50 riconoscimenti tra stampa, radio e televisione per aver accresciuto la consapevolezza di quello che è stato il contributo della cultura italiana allo sviluppo della regione del Mid-Atlantic, valorizzando il successo della comunità Italo-Americana, promuovendo una nuova immagine dell’Italia e sostenendo concrete iniziative volte a rafforzare i legami accademici, culturali, economici e sociali con l’Italia. Ha promosso e realizzato iniziative come “Ciao Philadelphia”, un mese della cultura italiana con oltre settanta eventi in quattro Stati americani che ha riunito le principali istituzioni culturali per celebrare l’Italia e le opportunità di collaborazione economica e culturale. Nel mese di novembre 2016 ha ricevuto il premio bi-annuale 2016 Global Philadelphia Award dalla Temple University, conferito a chi si è distinto per la valorizzazione delle relazioni internazionali nella città di Filadelfia.
Ha fatto parte di numerosi comitati e commissioni con l’obiettivo di accrescere lo status internazionale della regione di Filadelfia attraverso una sempre più profonda cooperazione tra l’Italia e l’Europa, tra i quali il Papal Event Committee (in occasione della visita del Santo Padre a Filadelfia nel settembre 2015), il Presidential Advisory Board di Jefferson University e l’International Advisory Board della Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia.
È stato Vicario dell’Unità Nord America al Ministero degli Esteri dal 2011 al 2013 e nel 2010 Consigliere Diplomatico del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Protezione Civile). Dal 2006 al 2010 si è occupato di politica interna americana e rapporti con il Congresso USA presso l’Ambasciata d’Italia a Washington seguendo tra l'altro la prima campagna
presidenziale di Barack Obama. Dal 2002 al 2006 ha ricoperto varie funzioni presso l’Ambasciata d’Italia ad Ankara, tra cui quella di Capo dell’Ufficio Economico e Commerciale, quando l'Italia era il secondo partner commerciale della Turchia, ed ha organizzato la parte economica della visita del Presidente della Repubblica in Turchia con la più grande missione imprenditoriale fino a quel momento realizzata. Ha iniziato la Carriera diplomatica nel 1999 occupandosi di Balcani.
Tra le sue decorazioni : Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Cavaliere di Grazia Magistrale dell’Ordine di Malta (Sovrano Ordine Militare Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e Malta – SMOM) e la Medaglia al Servizio per la pianificazione e il supporto EUFOR Libia CSDP, conferita dall’Unione Europea.
Andrea Canepari ha pubblicato editoriali ed interventi su numerosi giornali internazionali, tra cui il “Philadelphia Inquirer”, giornale vincitore di 20 premi Pulitzer. È curatore, insieme al Prof. Luca Molinari, del volume pubblicato da Skira nel 2007 e intitolato “The Italian Legacy in Washington, D.C. Architecture, Design, Art and Culture”, con una prefazione di Nancy Pelosi, all’epoca, Speaker (Presidente) della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d’America.
Si è laureato con il massimo dei voti in Economia Politica presso l’Università “L. Bocconi” di Milano nel 1996 e in Giurisprudenza presso l’Università di Parma nel 1998. Nel 1999 ha completato un Master in Legge, LL.M., presso la Law School della University of Pennsylvania, ateneo dell'Ivy league americana, con una borsa di studio della “Fondazione Gianani – A.B.I. (Associazione Bancaria Italiana)”, attribuita con cadenza annuale ad un solo giurista italiano distintosi per eccellenza accademica. Dal 1996 al 1998 è stato Cultore della Materia con un contratto di insegnamento e ricerca presso l’Istituto di Diritto Comparato dell’Università “Bocconi” di Milano.
È nato a Pavia; è sposato e padre di due bambini.

 


8